“La dottoressa Tataranni, concentrato di ostinazione e cellulite stipati in una gonna tigrata o in una camicia zebrata, che dissimulava i crateri lasciati dall’adolescenza sul suo viso rotondo sotto una coltre poco uniforme di fondotinta, dondolava le gambe sotto il tavolo perché malgrado i tacchi non toccava terra…”

Immacolata (Imma) Tataranni, Sostituto Procuratore di Matera, anni 43, sposata da 15 anni con Pietro, conosciuto all’Università e oggi impiegato alla regione, una figlia tredicenne, Valentina in preadolescenza molesta; È a lei che pensa ogni volta che sente squillare il telefono, per Imma essere madre e procuratore sono facce della stessa medaglia.

Alta un metro e uno sputo tanto da avere i tacchi più alti dei polpacci, livorosa con le colleghe ben nate e fannullone, non sopporta le chiacchiere, l’intuito femminile e il punto G.

Un po’ Giovanna d’Arco, molto don Chisciotte, il PM Imma Tataranni è un’investigatrice sui generis che opera in una terra come la Basilicata sospesa tra antiche povertà decorose e una modernità corrosiva.

Eccola in prima linea tra parchi naturali sventrati dalle compagnie petrolifere e maghe contadine, alle prese con i mille problemi di lavoro e di casa (cambio dell’armadio e fare la spesa) e qualche pensiero fuori ordinanza per il giovane, aitante e fedele appuntato Calogiuri; ma quando indaga ha a cuore solo la giustizia, quella vera che fa tremare i potenti e perseguita i furbi e i cretini, e così, testarda, suscettibile, grugnera, coraggiosa, onesta e saggia riesce a portare in fondo le sue inchieste, perché Imma assomiglia alla gente della sua regione che “quando si mettevano non mollavano, come certe piante abituate a crescere in terreni impervi” e questo nonostante le uniche certezze rimaste a Matera sono: riposino pomeridiano e il capretto la domenica.

Romanzi con Imma Tataranni protagonista:

  • Come piante tra i sassi – Einaudi, 2009
  • Maltempo – Einaudi, 2013

Mariolina Venezia

Mariolina Venezia (Matera), oltre ai noir con protagonista Imma Tataranni, ha scritto: “Mille anni che sto qui” (Premio Campiello nel 2007), “Altri Miracoli” (2009) e “Da dove viene il vento” (2013).

 

Voluta_v1Acquista-Online_v1Autore: Mariolina Venezia
Titolo: Come piante tra i sassi
Editore: Einaudi
Anno: 2009