Edito da Voland è Il detenuto zero, il giallo matematico dello scrittore greco Yiannis Karvelis.

Negli Stati Uniti d’America sotto la presidenza del primo presidente donna, sta per essere aperto un nuovo carcere di massima sicurezza destinato a detenuti che rappresentano un pericolo per la sicurezza dell’intera nazione. Un carcere chiamato Isolamento, situato sulla base aerea di Langley, dove chi vi è rinchiuso non può avere nessun contatto col mondo esterno, dove l’unica attività potrà essere quella di tenere il conto dei giorni che passano grazie all’abbassamento notturno delle luci. Una zona grigia inespugnabile. Per questo motivo la sua esistenza deve restare segreta. Alla costruzione dei sistemi di sorveglianza della nuova struttura hanno lavorato tre matematici: George, Chadra e Vari, tutti figli di immigrati.

Una fuga di notizie, però, anticiperà l’apertura del carcere e così i servizi segreti decideranno di accusare i tre giovani studiosi di divulgazione di segreti militari. George, Chadra e Vari saranno rinchiusi a Isolamento, ma dopo pochissimo tempo riusciranno a fuggire.

L’evasione dei tre matematici – impossibile secondo gli ideatori del carcere – diverrà un caso che porterà al banco degli imputati i vertici militari degli Stati Uniti

“L’unica informazione in loro possesso era che tutti gli arrestati sarebbero stati trasferiti quella sera stessa secondo identiche modalità […], senza rivelare però chi e quanti fossero. […] Inoltre, prima di introdurli nell’edificio del carcere, gli abbiamo fatto indossare un cappuccio nero, che io stesso gli ho tolto solo dopo averli accompagnati a uno a uno nella propria cella.”

Chiamata a risolvere il groviglio l’avvocato Dora Campbell che si avvarrà di vari esperti per districarsi al meglio nel calcolo delle probabilità e nella logica che segneranno il caso.

Il detenuto zero è una matassa matematica che potrebbe spaesare chi non ha particolare dimestichezza con la materia, ma che Yiannis Karvelis tenta di rendere accessibile a tutti in un romanzo accattivante e dai contorni noir.

Autore: Yiannis Karvelis

Titolo: Il detenuto zero

Editore: Voland

Pagine: 160

Anno: 2019