L’azienda è il nuovo libro di Cristiano Chiesa-Bini, edito da Multimage.

Quello in cui ci catapulta Cristiano Chiesa-Bini ne L’azienda è un mondo del futuro, a noi chiaramente sconosciuto, ma del quale però riusciamo a riconoscere i contorti e le radici. Se da un lato la globalizzazione che ha attecchito in ogni settore, le auto che si avviano con il controllo delle impronte digitali e le carte elettroniche che compendiano tutto il nostro curriculum non ci sorprendono più di tanto, dall’altro ci fanno apprezzare l’acume dello scrittore che riesce a immaginare questo futuro prossimo e a metterlo per iscritto nel suo lavoro.

L’azienda si basa sul filone letterario lanciato in 1984 di George Orwell e in Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, maestri del genere distopico, ma il tutto in salsa italica, quindi più vicino alla nostra realtà.

La protagonista del romanzo è Cinzia Proietti, una giovane impiegata – nata nel 2022 – del reparto Casting-Italia dell’Azienda; si occupa delle risorse umane e il suo compito è mettere la persona giusta al posto giusto.

Supervisore di tutti e tutto è l’Azienda. Il suo principale obiettivo è quello dell’omologazione dei bisogni della popolazione, un’azione non semplice che mira a “individuare il minimo comune multiplo delle necessità singole e collettive. Partendo da una situazione acclarata di forte diseguaglianza di offerta e domanda dovuta a differenze di portafoglio, si doveva portare a equilibrare entrambe.” In questo modo le disuguaglianze sociali vengono definitivamente cancellate.

Ma sarà davvero così?

Cinzia è una donna del futuro, ma figlia dei cambiamenti avvenuti in Italia e nel mondo a cavallo tra la fine del XX e l’inizio del XXI secolo; il romanzo, infatti, nella prima parte attraversa quei turbolenti decenni: gli avvicendamenti politici, le promesse dei nuovi uomini simbolo della politica del paese, le guerre sante, il Millenium Bug, l’11 settembre, l’Euro, la televisione generalista, la corruzione dei costumi, l’avvento dei social network e il populismo.

“Era davvero difficile per gli opinionisti di quegli anni individuare la direzione verso la quale stavano andando gli eventi. Fenomeni apparentemente antitetici alimentavano un disordine diffuso e una violenza generalizzata.”

Eventi con i quali anche gli uomini del futuro dovranno confrontarsi.

Con piglio ironico e realistico allo stesso tempo, Chiesa-Bini compone un romanzo visionario su quello che sarà la società mondiale da qui a non troppi anni; “che, se non mi sbrigo a pubblicare, rischio venga superata dalla realtà dei fatti”, afferma lo stesso autore.

L’azienda è un romanzo che fa soprattutto riflettere, sulle cronache e i problemi di oggi che lasciamo passare nell’indifferenza ma che potrebbero presentare il loro conto in un futuro non troppo lontano.

 

Voluta_v1Acquista-Online_v1
Autore: Cristiano Chiesa-Bini
Titolo: L’azienda
Editore: Multimage
Anno: 2019