Gialli tedeschi: una nuova collana per un nuovo eccitante progetto cartaceo della casa editrice Emons, specializzata da sempre nel campo degli audiolibri. Un genere, quello del Krimi, che sta conquistando i lettori di tutto il mondo con atmosfere intense, personaggi magnetici e intrecci finemente strutturati.

Tutte qualità che ritroviamo in uno dei primi libri della collana: Süden – Il caso dell’oste scomparso di Friedrich Ani.

Un giallo, quello della sparizione del proprietario di un’avviata osteria a Monaco. Una moglie che non si rassegna nonostante siano passati ben quattro anni. Un’agenzia di investigatori privati che accoglie un nuovo membro: si chiama Tabor Süden, è un ex-poliziotto e un detective dai metodi particolari e dalle poche parole che sembra portare nell’anima e nel nome un Sud fatto di memorie, malinconia, rimpianti.

Questi gli ingredienti di un Krimi dagli ingranaggi collaudati che, tuttavia, è anche molto di più. Ogni capitolo del giallo sembra trasformarsi in un’occasione per raccontare una storia e per scandagliare acutamente, ma con delicatezza, un tema proteiforme come quello dell’identità.

Non si tratta solo di chiedersi chi siamo, anagraficamente parlando, ma anche chi si cela dietro al complesso dei nostri vissuti – così diversi, così poco univoci, così contrastanti da portare, a volte, ad atti inconsulti.

Con questa storia, che è prima di tutto la storia di un’assenza, il pluripremiato scrittore tedesco Friedrich Ani sembra dunque ricordarci quanto siamo più che un nome, quanto il nostro essere ecceda la presenza registrata, catalogata e in un certo senso digerita e accettata dalla società.

Eppure, nonostante tutto, siamo costretti anche a fare i conti con un qualcosa che ci definisce nella nostra molteplicità, nelle nostre sfaccettature, identificandoci come persone ognuna con le sue caratteristiche e qualità.

Così, nel caso dell’oste scomparso, Tabor Süden si trova alle prese con un uomo sfuggente, a tratti indecifrabile, il cui mistero può essere penetrato solo con una grande capacità empatica di immedesimazione. Solo ascoltando, annusando e assemblando minuscoli dettagli. Qual è la vera storia di Mundl, l’oste bavarese? Cosa nasconde dietro l’apparenza bonaria? Cosa lo ha spinto a sparire senza lasciar traccia?

Queste le domande che accompagnano la lettura mentre l’intreccio si dipana, e sullo sfondo degli innumerevoli locali bavaresi in cui Süden alterna le sue bevute, si materializzano come timidi spettri i sogni, le fantasie e i desideri di un oste scomparso e di un affascinante detective malinconico e solitario.
Voluta_v1Acquista-Online_v1Autore: Friedrich Ani
Titolo: Süden
Titolo originale: Süden
Traduzione: Emilia Benghi
Editore: Emons
Anno: 2015