Quanta importanza riveste un ricordo? Quanta vita è racchiusa in quel piccolo / grande scrigno, tassello imprescindibile del nostro percorso esistenziale?

A chi non è mai successo di farsi cullare da un tempo che ormai è passato, da un momento che rimane cristallizzato, indelebile, nella memoria e riaffiora, magari evocato da una fotografia o dalle note di una canzone?

E se poi questo grande patrimonio viene annullato da una malattia che, nella sua tragicità, cancella qualsiasi traccia di memoria?

Ecco ciò che succede a Silvia, protagonista e voce narrante del libro “Con i suoi ricordi”, che si trova a dover fronteggiare la malattia della madre Elena, il morbo di Alzheimer, ripercorrendone la vita, scandagliandola minuziosamente fino ad arrivare all’epilogo, sorprendente e inatteso.

L’iniziale smarrimento della protagonista di fronte all’impietosa diagnosi sulla patologia di cui è affetta la madre, si trasforma giorno dopo giorno, in una preziosa risorsa che rafforzerà ulteriormente il loro legame arricchendolo di significati. I ruoli tradizionali si invertono, Silvia da figlia assurgerà al ruolo di genitrice di Elena: sarà suo compito recuperare le narrazioni della madre aiutandola, un po’ alla volta, a ritrovare i vari pezzi del puzzle di un’esistenza annientata da un morbo che divora la mente, ma che lascia intaccata l’anima.

Un percorso sofferto e difficile raccontato con delicatezza come quando Silvia, presa dallo sconforto, chiede disperatamente di “riavere” sua madre:

Ti rivoglio con me! – gridai con l’ultimo filo di voce.

I personaggi del libro, ben delineati da una scrittura fluida e scorrevole, si muovono prevalentemente sullo sfondo della Sicilia, un’isola di profumata bellezza ma dove persistono ancora vecchi retaggi culturali troppo spesso duri da scardinare, retaggi dai quali Elena non riesce ad affrancarsi, rifugiandosi così in un dolce segreto.

Esistono diversi registri di scrittura per raccontare una malattia, l’autrice in questo libro ha scelto il migliore, quello filtrato da una sensibilità speciale e da grande cognizione di causa essendo anche psicologa e psicoterapeuta, per arrivare al cuore dei lettori confezionando una storia appassionante, una storia d’amore declinato in tutti i suoi aspetti, nella quale potersi identificare, con un pizzico di suspense che rende ancora più accattivante lo scorrere delle pagine…

Un libro “troppo breve” nella sua densità, intenso, emozionante, da leggere e rileggere per poterne cogliere ogni volta quel dettaglio che evoca tutto un universo, per afferrare quel meraviglioso messaggio di speranza per cui niente andrà perduto”.

La lettura è “terapeutica” e consigliata a tutti quelli che credono ancora nella forza straordinaria dei sentimenti che, spesso, rappresentano un’ottima medicina per affrontare anche le prove più dure che la vita ci presenta.

Daniela Angela Sprio vive a Porto Empedocle e lavora ad Agrigento, sua città natale. Madre di due bimbe di tre e sei anni, alle quali ogni sera legge un libro diverso essendo una fautrice convinta dell’importanza della narrazione e del suo valore terapeutico.

 

Voluta_v1Acquista-Online_v1Autore: Daniela Angela Sprio
Titolo: Con i suoi ricordi
Titolo originale: Titolo
Traduzione: Alessandro Storti
Editore: Pragmata
Anno: 2014