Un giorno questa terra sarà bellissima è il titolo dell’opera della scrittrice calabrese Silvia Camerino, fresco di pubblicazione per i tipi di Talos Edizioni.

Un giorno questa terra sarà bellissima – da una delle frasi più famose di Paolo Borsellino, il giudice palermitano ucciso da Cosa nostra nella strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992 – è un lavoro incentrato sulla memoria di Borsellino, sulle operazioni che ha condotto e su quelle che stava conducendo, delle quali probabilmente scriveva sulla personale agenda rossa scomparsa il giorno dell’attentato mafioso e mai più ritrovata.

Dov’è l’agenda rossa di Paolo Borsellino? Qualcuno racconterà una storia. La cambierà, poi si aprirà un processo. S’osservano una sequela di didascalie. Un uomo che nel cuore nero della strage di via D’Amelio, si allontana con la borsa di cuoio, contenente l’agenda rossa.

Tra le pagine del libro vengono ripercorsi i momenti della vile strage e le susseguenti fasi processuali, ma non soltanto: il volume narra anche le storie di molteplici vittime di mafia, meno conosciute, e dei loro famigliari che combattono quotidianamente la battaglia per ottenere se non la giustizia perlomeno la verità. Primo tra tutti Salvatore Borsellino, fratello del magistrato, con cui l’autrice tesse una intervista oltremodo toccante.

Come dice nella sinossi Pasquale Allegro, Un giorno questa terra sarà bellissima è «un viaggio lungo lo scenario del sud, tra la Calabria e la Sicilia, per spingersi ancora più giù, nel profondo degli animi, in mezzo alle testimonianze delle vittime, dei familiari, dei sopravvissuti, e farci scoprire i luoghi della violenza e della rinascita insieme.»

Il saggio di Silvia Camerino, anche attivista del Movimento delle Agende Rosse, è scritto con tono puntuale, preciso nella ricostruzione dei fatti, con impegno palpabile in ogni passo dell’opera. Un giorno questa terra sarà bellissima è arricchito dalla prefazione di Salvatore Borsellino e dalla postfazione dello scrittore Gioacchino Criaco, autore, tra gli altri, di Anime nere, Zefira e La maligredi.

Autore: Silvia Camerino

Titolo: Un giorno questa terra sarà bellissima

Editore: Talos Edizioni

Pagine: 256

Anno: 2019