Da quando mi regalarono il primo 45 giri di Mia Martini, che consumai quanto lo feci girare nel mio piccolo mangiadischi, non ho mai smesso di seguire con interesse questa interprete che ha scandito la propria esistenza (e quella di tante altre persone) seguendo il ritmo della sua anima inquieta, ribelle, condannata da una sensibilità così efficacemente rappresentata nelle sue canzoni.

Non potevo quindi farmi mancare la lettura di “Mia Martini. Almeno tu nell’universo” di Salvatore Coccoluto (edito da Imprimatur).

Un libro che ripercorre le fasi salienti della vita controversa di questa cantante, amata da molti e nel contempo invisa da quelli che non riuscivano ad arrivare alla sua grandezza di donna e interprete.

Coccoluto ha compiuto un’impresa tanto difficile, quanto prodiga di soddisfazioni, redigendo una biografia che coinvolge il lettore aprendogli l’universo, quello di Mimì, infinito e pieno di sfaccettature.

Pagina dopo pagina ci viene svelata la genesi dei testi delle sue innumerevoli canzoni, con dovizia di particolari che evidenzia l’approfondita conoscenza e la grande cultura musicale di Coccoluto.

Tutti, o quasi, documentandosi, sarebbero in grado di scrivere una biografia, ma qui l’autore va oltre riuscendo a trasmettere perfettamente la vera anima della cantante e il suo bagaglio di sofferenze, raccontando anche episodi sconosciuti della sua esistenza così travagliata: non una sterile sequenza di fatti ma una cronaca appassionata e obbiettiva.

Oltre a Mimì prendiamo confidenza anche con tanti altri personaggi, più o meno conosciuti, attori o semplici comparse nella sua vita; nulla viene tralasciato: dalla storia d’amore con Ivano Fossati, alle sue collaborazioni con grandi autori, passando per quella vergognosa etichetta di iettatrice che ingiustamente le era stata appiccicata addosso, fino al tragico, conosciuto, epilogo.

In appendice troviamo le interviste dell’autore agli amici, parenti e collaboratori della Martini: un’ulteriore aggiunta di particolari a un ritratto accattivante e ben confezionato

Lo stile scorrevole rende il libro godibilissimo: un’esistenza tratteggiata dalle sapienti pennellate di Coccoluto che racconta una storia filtrandola con grande sensibilità ma senza indulgere mai al patetico. D’altra parte l’autore non è nuovo a questo genere di libri, avendo già pubblicato con successo, tra gli altri, “Franco Califano. Non escludo il ritorno” e in prossima uscita un libro su Pino Daniele.

Un libro imperdibile, un affettuoso omaggio a una bravissima interprete , la cui grandezza, come spesso succede, è stata riconosciuta da molti solo dopo la sua scomparsa.

 

Voluta_v1Acquista-Online_v1Autore: Salvatore Coccoluto
Titolo: Mia Martini. Almeno tu nell’universo
Editore: Imprimatur
Anno: 2015